Partenza: Fraciscio (SO)
Durata: 1:45 andata
Altitudine: 2044 m
Dislivello: 610 m
Difficoltà: Medio facile
Presenza Acqua:
Rifugio: Sì. Cani NON ammessi
Note: Sconsigliata nelle giornate molto calde

DESCRIZIONE ITINERARIO

Con questo itinerario ti portiamo alla scoperta del lago Angeloga, un laghetto alpino immerso in un’oasi di pace della Val Chiavenna. Siamo a 2044 m di altitudine in un’ampia conca verde abbracciata dalle montagne, tra le quali primeggia il Pizzo Stella con i suoi 3.163 m.

Questa escursione è l’ideale per trascorrere una tranquilla giornata insieme al tuo compagno di sgambate. Arrivati all’Alpe Angeloga, troverà vasti prati dove poter correre in libertà ma soprattutto fiumi e laghetti dove tuffarsi. E’ proprio qui che la nostra Luna ha imparato a nuotare e da quel giorno ha scoperto che l’acqua è in cima alla classifica delle cose più divertenti in assoluto!

Il percorso nel primo tratto è un po’ in salita ma non presenta alcuna difficoltà. Per questa ragione è una meta indicata anche per bambini che vogliono stare a contatto con la natura esplorando sentieri di montagna.

Di fronte al lago troverai anche un punto di ristoro, il Rifugio Chiavenna, dove purtroppo i nostri amici non possono entrare ma potrete godervi ugualmente una pausa sui tavoli esterni.

PUNTO CONSIGLIATO PER LA PARTENZA

L’escursione parte da Campodolcino, per l’esattezza dalla sua piccola frazione di Fraciscio. I posti auto sono diversi ma la meta è molto frequentata quindi, come sempre, ti consigliamo di partire presto.

TAPPE E DURATA DEL PERCORSO

Una volta lasciata l’auto, incamminati lungo la sterrata che si addentra nel bosco seguendo le indicazioni per l’Alpe Angeloga e il Rifugio Chiavenna.

Dopo circa mezz’ora il sentiero inizia a salire a tornanti con una pendenza abbastanza elevata. Questo tratto di strada è tutto esposto al sole e per esperienza ti possiamo dire che nelle giornate molto calde la fatica si sente parecchio.

La traccia procede sempre ben evidente in salita fino ad arrivare a dei gradoni in pietra a lato di un fiume con piccole cascatelle.

Superato l’ultimo tratto sulle rocce, il percorso spiana fino a raggiungere la tua destinazione, l’Alpe Algeloga e il suo bellissimo lago.

EQUIPAGGIAMENTO INDISPENSABILE

Per questo itinerario ti consigliamo scarpe da trekking e per aiutarti nella salita, dei bastoncini.

Come già detto affronterai una salita completamente esposta al sole, consigliamo quindi un buon rifornimento d’acqua, un copri capo e una crema solare.

CONSIGLI PER IL NOSTRO AMICO A QUATTRO ZAMPE

Come sai, i nostri amici pelosi soffrono particolarmente il caldo. Una buona regola da tenere sempre presente è quella di evitare le giornate troppo afose e tenerlo ben idratato, ma senza esagerare se deve affrontare una salita.

Una volta arrivati all’Alpe Angeloga presta attenzione al bestiame che spesso pascola nei pressi del rifugio.

PANORAMA

FATICA

APPREZZAMENTO DI LUNA

TORNA AGLI ITINERARI