Partenza: San Martino (SO)
Durata: 1:00 circa andata
Altitudine: 1151 m
Dislivello: 580 m
Difficoltà: Facile
Presenza Acqua:
Rifugio: Sì, cani ammessi
Note: Molto frequentata

DESCRIZIONE ITINERARIO

La Riserva naturale della Val di Mello è senza alcun dubbio il fiore all’occhiello della Val Masino. Un vero angolo di paradiso! Se ancora non la conosci, prendi nota perché merita al più presto una visita.

Si tratta di un’ampia valle circondata da maestose pareti granitiche, caratterizzata dalla presenza di grossi massi erratici. È ricca di corsi d’acqua che formano laghi e pozze dai colori scintillanti.

La Val di Mello è il punto di partenza di diverse escursioni, alcune anche molto lunghe e impegnative, ma quella che ti proponiamo qui è una semplice passeggiata prevalentemente in piano, adatta anche alle famiglie con bambini e ai cagnolini più pigri.

PUNTO CONSIGLIATO PER LA PARTENZA

Trovare la Val di Mello deserta è praticamente impossibile. Essendo semplice e praticabile in qualsiasi stagione è davvero molto gettonata, specialmente in estate. Il periodo dell’anno, a nostro giudizio, ideale per andarci è l’autunno sia per il numero ridotto di visitatori, sia per i colori spettacolari che questa stagione può regalare.

Detto questo… Si parte dal paese San Martino in Val Masino. La strada che porta alla Val di Mello è aperta ma con limitazioni. L’accesso è consentito a un massimo di 40 veicoli al giorno con pass di 10 Euro acquistabile in paese.

Per nostra esperienza, non perdere tempo a cercare parcheggio, tira dritto e ti suggeriamo un’alternativa dove lasciare l’auto. Oltrepassa il centro del paese e punta verso i Bagni di Masino. Dopo qualche curva tra le case, troverai un parcheggio sterrato a pagamento sulla destra in prossimità del cartello con il numero 14 e l’indicazione SP 9 (7€ tutto il giorno).

Non fare il pigro, allungherai la passeggiata di un quarto d’ora ma non ti preoccupare è tutta in pianura!

TAPPE E DURATA DEL PERCORSO

Prendi l’ampia sterrata che va verso destra subito sopra il parcheggio. Dopo una decina di minuti incrocerai la strada asfaltata che sale verso la valle. In questo punto puoi scegliere se rientrare nel bosco oltrepassando il ponte verde in ferro o se camminare sulla strada.

In entrambi i casi dopo circa 10 minuti, arriverai all’imbocco della valle in prossimità di un parcheggio. Subito dopo la trattoria “Gatto Rosso”, prendi la ciottolata il lieve salita.
Da qui non puoi sbagliare, la strada è unica. Rimani sempre sulla mulattiera che costeggia il fiume fino in fondo alla valle dove troverai bellissimi gruppi di baite in pietra e due rifugi “Mello” e “Luna nascente” (cani ammessi) per un pranzo tipicamente valtellinese. Se vuoi raggiungere il fondo della valle e fare ancora un piccolo sforzo arriverai alla località Rasega.

EQUIPAGGIAMENTO INDISPENSABILE

Per affrontare questa semplice passeggiata non serve un particolare equipaggiamento tecnico, possiamo però suggerirti che, se decidi di andare nelle stagioni fredde, la temperatura a San Martino scende notevolmente quindi una felpa pesante non guasta anche se la giornata è soleggiata.

Ricordati di fare il pieno alla borraccia a San Martino perchè una volta salito in valle non troverai fontanelle.

CONSIGLI PER IL NOSTRO AMICO A QUATTRO ZAMPE

Quando vogliamo regalare alla nostra Luna una giornata di pieno divertimento la portiamo qui. In Val di Mello trova tutto quello cerca, vasti prati dove poter correre liberamente, legnetti e pigne da rosicchiare e soprattutto limpide pozze dove rinfrescarsi.

Sempre nel rispetto delle persone che incontri, il percorso si presta molto a lasciare un po’ di libertà al tuo amico a quattro zampe, ma fai attenzione ad alcuni punti dove potresti trovare del bestiame al pascolo.

Se decidi di pranzare in uno dei rifugi presenti nella valle assicurati prima che accettino i cani. Sappiamo che al Rifugio Luna Nascente è consentito l’accesso anche la notte.

PANORAMA

FATICA

APPREZZAMENTO DI LUNA

TORNA AGLI ITINERARI